Questo sito contribuisce alla audience di

Formóso

papa (circa 818-896). Cardinale arcivescovo di Porto dall'864, fu incaricato di numerose missioni diplomatiche. Eletto pontefice (891), Formoso si dimostrò intransigente nei confronti della Chiesa orientale, condannò il patriarca Fozio e incoronò imperatore Arnolfo di Carinzia (896), in lotta per tale carica con Lamberto di Spoleto. Gli succedette, per soli 15 giorni, Bonifacio VI e poi Stefano VI, che appartenendo alla fazione di Lamberto, istituì contro Formoso un processo, lo condannò come usurpatore e ne fece esumare, mutilare e gettare nel Tevere il cadavere (897). La memoria di Formoso fu riabilitata nel Sinodo romano dell'898.

Media


Non sono presenti media correlati