Questo sito contribuisce alla audience di

Geibel, Emanuel

scrittore tedesco (Lubecca 1815-1884). Amico di Chamisso, Eichendorff, Arnim, Freiligrath, Heyse, ebbe esperienza diretta della classicità soggiornando ad Atene. Visse a Monaco dal 1852 al 1868, dove fu l'anima del circolo poetico intorno al re Massimiliano II. Deve la sua fama alle opere in versi Gedichte (Poesie), Heroldsrufe (Gridi araldici), pubblicate tra il 1840 e il 1877. La sua lirica nazionalistica e conservatrice, fu avversata dai naturalisti al pari dei suoi deboli e patetici lavori di teatro (Brunhild, 1857; Sophonisbe, 1869), ma rispondeva al gusto borghese medio-ottocentesco. Fu eccellente e fertile traduttore di poeti francesi e spagnoli.

Media


Non sono presenti media correlati