Questo sito contribuisce alla audience di

Johst, Hanns

scrittore tedesco (Seerhausen, Sassonia, 1890-Ruhpolding 1978). Fu, dal 1935 al 1945, presidente dell'Accademia tedesca della poesia e membro delle SS. Radicato nell'espressionismo e nella scuola di Strindberg e Wedekind, divenne uno dei drammaturghi più cari al nazionalsocialismo con una serie di lavori sul conflitto fra l'individuo e l'irrazionale collettivo. Enorme successo ebbe con Schlageter (1933), vicenda di un eroe-martire nazista ante litteram. Brecht parodiò il suo Der Einsame (1917) nel Baal.

Media


Non sono presenti media correlati