Questo sito contribuisce alla audience di

Kinski, Nastassia

attrice cinematografica tedesca (Berlino 1961). Figlia dell'attore Klaus, ha esordito giovanissima con W. Wenders in Falso movimento (1975). Successivamente è apparsa accanto a M. MastroianniCosì come sei (1978) di A. Lattuada, ma il suo lancio a livello internazionale è avvenuto con Tess (1979) di R. Polanski. Tra i film di maggior spicco nei quali ha interpretato ruoli da protagonista si ricordano Un sogno lungo un giorno (1981) di F. F. Coppola, Il bacio della pantera (1982) di P. Schrader, Paris Texas (1984) di Wenders,In una notte al chiaro di luna (1989) di L. Wertmüller, Il segreto (1990) di F. Maselli e La bionda (1993) di S. Rubini. È tornata poi a lavorare con Wenders, nel ruolo di un angelo, in Così lontano, così vicino (1993). Dopo Complice la notte (1997), diretto da Mike Figgis, ha interpretato Il figlio perduto (1999) di C. Menges con D. Auteuil e Le bianche tracce della vita (2001) di M. Winterbottom.