Questo sito contribuisce alla audience di

Manziana

comune in provincia di Roma (46 km), 369 m s.m., 23,79 km², 5857 ab. (manzianesi), patrono: san Giovanni Battista (29 agosto).

Centro dei monti Sabatini, sul recinto craterico del lago di Bracciano. Possesso dei Prefetti di Vico, che vi costruirono il castello di Santa Pupa, fu venduto all'Arcispedale di Santo Spirito di Roma nel 1290. Costituitosi in comunità nel 1596, si affrancò da ogni obbligo feudale solo nel 1904.⿿ Il palazzo Tittoni (sec. XVI), incorpora resti del castello: la costruzione si deve forse a O. Mascherino, allievo del Vignola; nella piazza si trova una fontana settecentesca. La parrocchiale (fine sec. XVI), è stata ristrutturata più volte in epoca neoclassica. ⿿ Le principali risorse provengono dall'agricoltura (cereali e vigneti), dall'allevamento bovino, dall'attività estrattiva (zolfo) e dall'industria, che opera nei settori editoriale e dell'abbigliamento. Di rilievo il turismo escursionistico alla Selva, un querceto secolare, e alla Caldara, un'area paludosa protetta, con sorgenti solforose che provocano il ribollire delle acque.

Media


Non sono presenti media correlati