Questo sito contribuisce alla audience di

Mira (antica città della Licia)

(greco Mýra), antica e importante città della Licia, sulla costa meridionale dell'odierna Turchia, di cui restano gli avanzi di un grande teatro romano e la necropoli rupestre (dal sec. V a. C.). Le facciate delle tombe scolpite nella roccia presentano molte varietà di forme, quali per esempio il tetto piano o a spioventi e il frontone ogivale o triangolare; nei rilievi che adornano alcune tombe, l'arte licia mostra l'influsso greco molto più che quello iranico. In epoca cristiana Mira è ricordata per aver dato ospitalità a S. Paolo e perché ne fu vescovo S. Nicola. Teodosio II ne fece la capitale della Licia. Cadde per mano di Harūn ar-Rašīd nell'808.