Questo sito contribuisce alla audience di

Mirren, Helen

(Ilyena Lydia Mironoff). Attrice inglese di origine russa (Chiswick, Londra, 1945). Figlia di un aristocratico russo fuggito durante la rivoluzione, è cresciuta nella compagnia del Britain's National Youth Theater e nel 1963 è diventata membro stabile della Royal Shakespeare Company. Nel 1967 ha esordito nel cinema con Herostratus di Don Levy cui sono seguiti L’età del consenso (1969) di M. Powell, O Lucky Man! (1973) di L. Anderson, Io, Caligola (1979) di T. Brass e soprattutto Excalibur (1981) di J. Boorman. Nel corso della sua carriera ha vinto due premi come miglior attrice al Festival di Cannes (nel 1984 per Cal di Pat O'Connor, e nel 1995 per La pazzia di Re Giorgio di Nicholas Hytner). Nel 2001 ha partecipato al film di R. Altman Gosford Park (nomination al Golden Globe e all'Oscar come miglior attrice non protagonista); nel 2006 il ruolo della regina Elisabetta II in The Queen di S. Frears le è valso la Coppa Volpi alla Mostra del cinema di Venezia e l'Oscar 2007 per la miglior attrice protagonista. Nel 2009 ha intrepretato la moglie di L. Tolstoj in The last station di Michael Hoffman, nel 2010 è una delle protagoniste di Red di Robert Schwentke, nel 2014 è diretta da Lasse Hallström in Amore, cucina e curry.

Media


Non sono presenti media correlati