Questo sito contribuisce alla audience di

Noïn-Ula

stazione protostorica situata nei pressi di Ulan Bator nella Repubblica della Mongolia, i cui ritrovamenti (campagna archeologica di Kozlov, 1924) hanno contribuito all'arricchimento della conoscenza del tramite culturale operato dai popoli nomadi tra il mondo siberiano e quello della civiltà cinese. Nei tumuli scoperti a Noïn-Ula e attribuiti a contingenti di nomadi di ceppo Hsiung-nu (Unni) sono stati rinvenuti arredi funerari (un tappeto in lana con decorazione a motivi animalistici, frammenti di tessuti di importazione ellenistica, vasellame cinese laccato) che trovano precise corrispondenze tecniche e artistiche con il tesoro di Pazyryk e con i vari reperti riportati alla luce dalle tombe degli Sciti Reali e dalle diverse testimonianze scoperte in Battriana.

Media


Non sono presenti media correlati