Questo sito contribuisce alla audience di

Nurri

comune in provincia di Cagliari (71 km), 590 m s.m., 73,90 km², 2431 ab. (nurresi), patrono: san Michele Arcangelo (29 settembre).

Centro del Sarcidano, situato a W del lago del Flumendosa.Sorto in un territorio di insediamenti preistorici e romani, nel Medioevo fece parte della curatoria della Barbagia di Siurgus, nell'ambito del Giudicato di Cagliari (sec. XI). Passato ai pisani (1258) e poi conquistato dagli Aragonesi (1324), fu da questi dato in feudo a Berengario Carroz, conte di Quirra (1363). Nel 1604 gli spagnoli lo inserirono nel Ducato di Mandas che fu di vari signori fino ai Tellez-Giron, ai quali apparteneva al momento dell'abolizione dei feudi (1839).§ Accanto alla parrocchiale, di stile gotico-catalano ma completamente rifatta, sorge il campanile originario (sec. XVI) con ricco portale in cotto. Nei dintorni vi sono domus de janas, tracce di una antica necropoli, nuraghi.§ Le attività economiche prevalenti sono l'allevamento di ovini e caprini, la coltivazione di cereali, vigneti, oliveti e lo sfruttamento dei querceti con la raccolta del sughero, cui si affiancano industrie alimentari (mulini, lavorazione della carne, caseifici) ed edilizie, e attività artigianali.

Media


Non sono presenti media correlati