Questo sito contribuisce alla audience di

Ob

fiume (lunghezza 3680 km; bacino 2.975.000 km²) della Siberia Occidentale, interamente compreso nella Russia, tributario del Mar di Kara. Si forma nella regione dell'Altaj, presso Bijsk, dall'unione dei fiumi Bija e Katun, e scorre prevalentemente verso N alimentando numerosi bacini artificiali e bagnando le città di Barnaul e Novosibirsk. Ricevuti, tra gli altri fiumi, l'Inja, il Čaryš, l'Alej e il Tom, piega a NW e poi a W, con un corso ricco di meandri, di rami laterali e di isole, arricchendosi ancora dell'apporto dei fiumi Čulym, Ket, Tym, Vah, Agan, Parabel, Vasjugan, Bolšoj Jugan e, presso Hanty-Mansijsk, del fiume Irtyš, il suo maggior affluente, col quale forma un sistema idrografico (Ob-Irtyš, dalla foce del primo alla sorgente del secondo) lungo 5410 km. A valle di Hanty-Mansijsk scorre verso N dividendosi in due rami principali, il Grande Ob (Bolšaja Ob, 446 km) e il Piccolo Ob (Malaja Ob, 456 km), che si riuniscono 60 km a SW di Salehard; bagnata quest'ultima città, piega a E e sfocia nella baia dell'Ob (Obskaja guba), insenatura del Mar di Kara nella costa settentrionale della Siberia Occidentale, racchiusa tra la penisola Jamal a W e quelle di Gyda e della Taz a E, e articolata a E nella baia della Taz.

Media


Non sono presenti media correlati