Questo sito contribuisce alla audience di

Pescantina

comune in provincia di Verona (15 km), 80 m s.m., 19,69 km², 12.414 ab. (pescantinesi), patrono: san Lorenzo (10 agosto).

Cittadina della bassa Valpolicella, sulla sinistra dell'Adige. Fu possesso dei vescovi di Verona, confermati da Enrico VI, dagli Scaligeri e da Venezia.§ La romanica chiesetta di San Rocco, affiancata da un campanile a bifore, ha un portale quattrocentesco. Nella parrocchiale, rifatta nel 1787, si conservano dipinti dei sec. XVII-XVIII. Ad Arcè si trova la chiesetta di San Michele, romanica, con affreschi duecenteschi. Begli esempi di dimore signorili sono le ville Sparavieri (sec. XV), Bricci (sec. XVI), la secentesca Vecchi, e, infine, villa Bertoldi (sec. XVIII).§ L'economia si basa sull'agricoltura che produce frutta (in particolare pesche), uva da vino, cereali e ortaggi. L'industria opera nei settori metalmeccanico, conciario, della lavorazione del legno, del mobile, chimico, delle materie plastiche, elettrotecnico e dei materiali da costruzione.

Media


Non sono presenti media correlati