Questo sito contribuisce alla audience di

Raupach, Ernst

scrittore e autore drammatico tedesco (Straupitz, Liegnitz, 1784-Berlino 1852). Fecondo e ambizioso, affrontò generi diversi, dal dramma storico (vasto ciclo di drammi sugli Hohenstaufen, 1830-37; trilogia su Cromwell, 1841-44) a quello popolare, dalla commedia al vaudeville (a lui più congeniali: Der versiegelte Bürgmeister; 1829; Il borgomastro sigillato), senza mai dimostrare vera originalità di ispirazione, anche se innegabile fu la sua abilità di mestiere. Tra i suoi lavori il più gradito al pubblico fu Der Müller und sein Kind (1835; Il mugnaio e sua figlia), appartenente al teatro di spiriti. Ma quello più apprezzato dalla critica è Isidor und Olga oder Die Leibeigenen (1826; Isidoro e Olga ovvero I servi della gleba), polemica pittura sociale della Russia, dove Raupach aveva vissuto dal 1804 al 1822 come precettore e poi professore di letteratura e storia tedesca.

Media


Non sono presenti media correlati