Questo sito contribuisce alla audience di

Sánchez de Badajoz, Diego

poeta drammatico spagnolo (prima metà del sec. XVI). In edizione postuma (1554) ci sono pervenute di lui 28 brevi pièces drammatiche, quasi tutte di argomento religioso, che rappresentano un'importante tappa nella storia del teatro sacro spagnolo, aperta alla fine del sec. XV dai commediografi di Salamanca (Juan del Encina e Lucas Fernández) e culminante, alla fine del XVI, nell'auto sacramental. Sánchez de Badajoz rielabora originalmente i dati “pastorali” dei Salmantini, inserendovi elementi simbolici, allegorici e satirico-morali, che preludono alle più complesse formule del teatro religioso posteriore.

Media


Non sono presenti media correlati