Questo sito contribuisce alla audience di

Santamaria, Clàudio

attore cinematografico italiano (Roma 1974). Dopo aver frequentato il corso di Acting Training di Beatrice Bracco, ha debuttato in teatro. L'esordio sul grande schermo risale al 1997, in Fuochi d’artificio di L. Pieraccioni. Seguono poi ruoli più rilevanti, in Ecco fatto di G. Muccino, ne L’ultimo capodanno di M. Risi e L’assedio di B. Bertolucci. L'affermazione arriva nel 2000 con l'interpretazione in Almost Blue di A. Infascelli, e ne L’ultimo bacio di G. Muccino (2001). Tra i film successivi: nel 2001 Paz di R. De Maria, nel 2003 Passato Prossimo di M.S. Tognazzi, nel 2005 Apnea di R. Dordit e Ma quando arrivano le ragazze? di P. Avati. Il successo si consolida, sempre nel 2005, con Romanzo criminale di M. Placido, per il quale vince il Nastro d'Argento come miglior attore protagonista. Nel 2006 partecipa al film della serie di James Bond Casino Royale e l'anno seguente interpreta il cantautore R. Gaetano nell'omonima fiction per la televisione prodotta da C. Mori. Sempre nello stesso anno è nel cast di Fine pena mai di D. Barletti e L. Conte. Nel 2008 recita in BirdWatchers – La terra degli uomini rossi di M. Bechis.