Questo sito contribuisce alla audience di

Sapper, Richard

designer tedesco (Monaco di Baviera 1932). Laureato in scienze economiche all'Università di Monaco, nel 1956 è entrato nell'ufficio design della Daimler-Benz. Nel 1958 si è trasferito in Italia collaborando con Giò Ponti e con Marco Zanuso. Nel 1968 ha organizzato con Pio Manzù e William Lansing Plumb una mostra sulla tecnologia avanzata per la XIV Triennale di Milano. Consulente alla FIAT e alla Pirelli dal 1970 al 1976, nel 1971 ha partecipato con Marco Zanuso alla mostra Italy, the New Domestic Landscape al MoMA di New York, presentando un modulo di abitazione mobile. Nel 1972 con Gae Aulenti ha formato un gruppo di studio per lo sviluppo dei sistemi di trasporto urbano, tema successivamente presentato alla XVI Triennale di Milano del 1979. La sua ricerca è rivolta al disegno di prodotti tecnologicamente complessi e alla sperimentazione di nuove tecnologie. Nel 1980 è divenuto consulente all'IBM Corporation, affiancando dal 1986 la propria attività professionale all'insegnamento (Accademia di Belle Arti di Stoccarda e Hochschüle für Angewandte Kunst di Vienna). Ha partecipato alla mostra sul design italiano organizzata a Tōkyō nel 1990.

Media


Non sono presenti media correlati