Questo sito contribuisce alla audience di

Shoham, Matitiyahu

pseudonimo del poeta e drammaturgo ebreo E. Poliakewicz (Varsavia 1893-1937). Con la sua produzione lirica (Uomini dell'Est; Amore), con i suoi saggi critici e soprattutto con il suo teatro, s'impose, tra le due guerre mondiali, come la figura più altamente rappresentativa della letteratura ebraica nella diaspora europea. I suoi drammi (Gerico; Balaam; Tiro e Gerusalemme, 1933) sotto le forme del dramma biblico affrontano e dibattono spietatamente il conflitto spirituale dell'uomo moderno (sete di potere, consumismo, egoismo). Lucidamente indagò le cause del nazismo e ne bollò le scelte disumane nel dramma Non ti farai mai dei di ferro! (1935).

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti