Questo sito contribuisce alla audience di

Soqòlli, Moḥammed Pascià

uomo politico ottomano (m. 1579). Bosniaco di nascita, educato nella religione islamica, ebbe una brillante carriera militare, divenendo ammiraglio, poi governatore della Rumelia. Dal 1565 fu gran visir di Solimano I e, alla sua morte (1566), di Selim II. Seppe conservare la pace attraverso un oculato sistema d'alleanze. Fu spinto controvoglia alla conquista di Cipro (1571) e alla guerra con le potenze cristiane, guerra che culminò nella battaglia di Lepanto (ottobre 1571). Ancora gran visir sotto Murād III, fu assassinato.

Media


Non sono presenti media correlati