Questo sito contribuisce alla audience di

Tom Jones

film britannico (1963) di T. Richardson. Tratto dal romanzo settecentesco di H. Fielding, è frutto della collaborazione di un trio di “arrabbiati” (il regista, lo stesso di Gioventù, amore e rabbia, il drammaturgo caposcuola J. Osborne, in veste di sceneggiatore e condensatore del classico letterario, e A. Finney, l'attore di Sabato sera, domenica mattina) che aggredisce il tradizionale spettacolo in costume trasformandolo polemicamente in una commedia di costume contro l'ipocrisia di classe e il bigottismo, in un'orgia d'avventure che è un inno un po' disinvolto, ma sanguigno e schiettamente libertino, alla sensualità, alla franchezza e alla gioia di vivere. Pittoresca e divertente, memorabile nella sequenza dell'incontro erotico a tavola, la trasposizione così ottenuta raccolse un enorme successo, che compensò gli autori (tra l'altro con il premio Oscar nel 1964) delle delusioni commerciali del Free Cinema.

Media


Non sono presenti media correlati