Questo sito contribuisce alla audience di

costruzióne (grammatica)

disposizione dei vari elementi costituenti la proposizione o il periodo secondo un dato ordine. La costruzione dei singoli elementi che formano la proposizione e delle singole proposizioni che costituiscono il periodo può variare da lingua a lingua (le lingue flessive possono avere una costruzione della proposizione relativamente più libera di quelle analitiche; il latino preferisce generalmente la costruzione ipotattica del periodo, mentre l'italiano si serve per lo più di quella paratattica), ma anche all'interno della stessa lingua. Così in italiano accanto alla cosiddetta costruzione diretta (soggetto, predicato, complementi) si può anche avere la costruzione inversa, soprattutto usata per ottenere particolari effetti espressivi o estetici. Ogni lingua può evidentemente presentare particolari costruzioni sintattiche: si veda in latino, per esempio, la costruzione dei verbi impersonali, la costruzione di doceo e celo col doppio accusativo. Per la costruzione a senso, vedi constructio ad sensum.