Questo sito contribuisce alla audience di

eterometàbolo

agg. e sm. [etero-+-metabolo]. Insetto la cui larva è più o meno simile all'adulto. Presenta metamorfosi di modesta entità e si differenzia dall'adulto soprattutto per la mancanza delle gonadi e delle ali (che sono però già visibili sotto forma di abbozzi alari detti pteroteche). Sono eterometaboli gli ordini Grilloblattoidei, Blattoidei, Mantoidei, Fasmoidei, Dermatteri, Ortotteri, Zoratteri, Embiotteri, Isotteri, Psocotteri, Mallofagi, Anopluri, Tisanotteri, Efemerotteri, Odonati, Plecotteri, Emitteri, Omotteri. I gruppi con stadi giovanili acquatici e adulti aericoli (Efemerotteri, Odonati, Plecotteri) sono detti anche emimetaboli.