Questo sito contribuisce alla audience di

La filosofia moderna

Maurice Blondel

Il filosofo francese Maurice Blondel (Digione 1861 - Aix-en-Provence 1949) esordisce nel 1893 con le due tesi per il dottorato (L'azione. Saggio di una critica e di una scienza della prassi; Sul vincolo sostanziale e sulla sostanza composta secondo Leibniz), in cui già annuncia l'intento di tutta la sua ricerca: combattere l'intellettualismo e lo scientismo positivistici e porre l'azione come centro della realtà e quindi della filosofia.

Considerato iniziatore della filosofia dell'azione, Blondel afferma che l'atto del filosofare non si esaurisce nel pensiero, ma deve inserirsi, in quanto "essere" stesso, nella realtà, nell'"agire" in cui l'essere si manifesta e da cui è concretamente arricchito. Nella celebre Lettera sulle esigenze del pensiero contemporaneo in materia di apologetica (1896) rivendica alla filosofia un compito apologetico: la realtà del soprannaturale e la verità del cristianesimo possono essere provate facendo leva sulla sproporzione che l'uomo sperimenta tra le sue aspirazioni e le sue realizzazioni; è il cosiddetto "metodo dell'immanenza".

Riepilogando

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia