Questo sito contribuisce alla audience di

Èfeso, concili di-

serie di concili tenutisi nella città di Efeso tra i sec. II e V. § Un primo concilio vi si tenne nel 196 per la questione pasquale. § Un secondo vi si svolse nel 400 per l'istituzione e destituzione di vari vescovi. § Nel 431 la città fu sede del Concilio Ecumenico che condannò Nestorio, riconoscendo il titolo di Teo tókos (Madre di Dio) a Maria e la Communicatio idiomatum, cioè la proclamazione dell'unità di persona nel Cristo. § Nel 449 vi si tenne un nuovo concilio (noto anche come latrocinio o eccidio di Efeso), convocato da Teodosio II per riesaminare il processo contro Eutiche, condannato come eretico dal Sinodo permanente di Costantinopoli nel 448. Con l'appoggio della corte di Bisanzio, Dioscoro, vescovo di Alessandria, fece riabilitare Eutiche, favorendo il nascente monofisismo. Per le intemperanze che lo caratterizzarono, papa Leone I ne annullò gli atti e rinviò ogni decisione al successivo Concilio di Calcedonia (451).

Media


Non sono presenti media correlati