Questo sito contribuisce alla audience di

Ambrosiaster

(o Pseudo-Ambrogio), denominazione (dovuta a Erasmo da Rotterdam) di un commentario latino a tredici epistole di San Paolo, risalente al sec. IV ed erroneamente tramandato fra le opere di Sant'Ambrogio: notevole espressione di un'esegesi paolinica occidentale preagostiniana, non mancò di esercitare una certa influenza sul pensiero di Sant'Agostino stesso. L'autore (rimasto anonimo, nonostante le ricerche dei critici) rivela una mentalità di legista e grande conoscenza del mondo pagano. Il libro fu composto a Roma sotto papa Damaso (366-384).

Media


Non sono presenti media correlati