Questo sito contribuisce alla audience di

Anna Karenina

romanzo dello scrittore russo Lev N. Tolstoj. Scritto dal 1875 al 1877, è considerato, insieme a Guerra e Pace, il prodotto della massima maturità artistica dell'autore. Narra la storia di Anna Karenina, giovane signora dell'alta società russa che, sposatasi senza amore a un alto funzionario, si lascia trascinare dalla passione per il giovane ufficiale Aleksej Vronskij e finisce suicida. A tale passione colpevole e tragica è contrapposto l'amore puro e sereno di Kitty e Levin: quest'ultimo incarna i problemi morali dell'autore, che si risolvono nell'avvicinamento alla fede semplice del popolo. Al di là della profondità dell'analisi psicologica e della tematica morale, il romanzo risulta anche un grande quadro di vita contemporanea. § Dal romanzo tolstojano sono derivate numerose trasposizioni cinematografiche, fra cui si ricordano due film affidati all'appassionata interpretazione di Greta Garbo (1927 e 1935: il primo, muto, con J. Gilbert per la regia di Edmund Goulding; il secondo, sonoro e premiato a Venezia, con Fredric March per la regia di C. Brown) e uno interpretato da Tatjana Samojlova (1968) per la regia di Aleksandr Zarchi.

Media


Non sono presenti media correlati