Questo sito contribuisce alla audience di

Coniate, Michèle

teologo e scrittore bizantino, spesso erroneamente designato con l'epiteto di Acominato (Chonae, Frigia, ca. 1138-Mundinitza alle Termopili ca. 1222). Fratello di Niceta, studiò a Costantinopoli con Eustazio di Tessalonica; metropolita di Atene dal 1182, si rifugiò nell'isola di Ceo durante la signoria dei Latini, quindi nel monastero di Mundinitza. Fu versatile scrittore di omelie, orazioni funebri (per Eustazio e per Niceta), panegirici, discorsi di occasione, poesie e di un memoriale ad Alessio III Angelo in difesa del popolo oppresso dal fisco.