Devoluzióne, guèrra di-

conflitto sostenuto, fra il 1667 e il 1668, da Francia e Spagna. Il re di Francia, Luigi XIV, basandosi sul diritto di devoluzione vigente nei Paesi Bassi e secondo il quale i beni di un uomo che avesse contratto un secondo matrimonio erano devoluti ai figli di primo letto, pretese i Paesi Bassi a nome della moglie Maria Teresa di Spagna, figlia primogenita di Filippo IV (m. 1665), negando al cognato Carlo II di Spagna ogni diritto perché nato dal secondo matrimonio. La reggente Maria Anna d'Austria, madre di Carlo II, sorpresa dalla richiesta, chiese che una conferenza si pronunciasse sui diritti della regina di Francia (21 maggio 1667). Luigi XIV non rispose, ma invase le Fiandre e in poche settimane le truppe francesi, sotto il comando di Turenne, occuparono Charleroi, Tournai, Courtai e Liegi. Nel febbraio 1668 l'esercito, sotto il comando di Condé, in quindici giorni occupò la Franca Contea. Di fronte alla dilagante avanzata francese, le Province Unite, l'Inghilterra e la Svezia conclusero la triplice alleanza dell'Aia (22 gennaio 1668). Il 2 maggio 1668 la Pace di Aquisgrana poneva fine alla guerra.

Media


Non sono presenti media correlati