Questo sito contribuisce alla audience di

Dupérac, Étienne

architetto, pittore e incisore francese (Parigi ca. 1532-1604). Nel 1559 compì un lungo soggiorno a Roma, dove ritornò successivamente per studiare e disegnare i monumenti antichi (molti disegni si trovano al Louvre e alla Biblioteca Nazionale di Parigi) che nel 1575 pubblicò in 40 tavole all'acquaforte (I vestigi dell'antichità di Roma, raccolti e ritratti in perspectiva con ogni diligentia da Stefano du Perac parisino). Tra il 1564 e il 1569 incise i modelli disegnati da Michelangelo per S. Pietro e il Campidoglio; nel 1574 la pianta di Roma antica e nel 1577 quella di Roma moderna (edita dal Lafréry). Fu architetto del conclave (1572) e di Enrico IV (dal 1595). Della sua attività di architetto si ricordano i lavori nella tribuna del palazzo e nei giardini delle Tuileries, la sistemazione del parco di Anet, e interventi, nel 1603, a Fontainebleau.

Media


Non sono presenti media correlati