Questo sito contribuisce alla audience di

Emmanuil, Cesare

poeta e traduttore greco (Atene 1904-1969). La conoscenza delle lingue gli consentì lo studio diretto di numerosi autori della letteratura europea: Valéry, Poe, Rimbaud, Mallarmé, Kipling, Swift, Dickens, Coleridge e altri. A soli 24 anni pubblicò la raccolta di poesie Il flauto stonato, che raccolse numerosi consensi e in cui è già palese la peculiarità del suo verso: la flessuosità musicale. In seguito l'autore ha pubblicato solo tre raccolte poetiche, intervallate da lunghi periodi di silenzio: Dodici tristi maschere (1930), La dinastia delle chimere (1940) e Stillae sanguinis (1952). La sua poesia è chiusa, impenetrabile, aristocratica, ma capace di far scorgere al suo interno un mondo profondissimo, il mondo dell'anima.

Media


Non sono presenti media correlati