Questo sito contribuisce alla audience di

Falerii Veteres

antica città dei Falisci, situata tra i monti Cimini e il Tevere, corrispondente all'odierna Civita Castellana (provincia di Viterbo). Combatté con gli Etruschi contro i Romani, che la conquistarono nel 395 a. C. Alla fine della prima guerra punica (241 a. C.) i Romani la distrussero, risparmiando solo il tempio di Giunone, e ne trasferirono gli abitanti nel nuovo centro di Falerii Novi. § Oltre ai resti delle mura sono stati identificati vari santuari nelle contrade Celle, Sassi Caduti, Vignale e Scasato; le loro importanti decorazioni architettoniche e plastiche in terracotta policroma sono conservati presso il museo di villa Giulia a Roma.

Media


Non sono presenti media correlati