Questo sito contribuisce alla audience di

Hainaut

Guarda l'indice

Generalità

provincia del Belgio, nella regione Vallonia, 3786 km², 1.287.172 ab. (stima 2005), 340 ab./km², capoluogo Mons. Situata al confine con la Francia. Il territorio è costituito da una serie di monotone pianure che si elevano a S nelle propaggini nordoccidentali del massiccio delle Ardenne e che sono attraversate dai fiumi Dender, Haine, Sambre e Schelda. L'agricoltura (cereali, lino, ortaggi, frutta, barbabietole da zucchero e tabacco), l'allevamento bovino ed equino, l'estrazione di carbone e ferro e le industrie siderurgiche, metalmeccaniche, chimiche, elettrotecniche, tessili, alimentari, della carta, del vetro e del cuoio costituiscono le principali risorse economiche. Oltre al capoluogo, centri importanti sono Charleroi, Jumet, Tournai e Mouscron. In fiammingo, Henegouwen; in tedesco Hennegau.

Storia

La contea fu retta dal sec. IX da conti che si resero indipendenti dai sovrani germanici dal sec. X. Primo conte di Hainaut fu Reginar “Collo lungo” (ca. 875), che si fece signore del Ducato di Lorena. Reginar II ereditò Hainaut, che restò alla sua discendenza fino al 1036. Passata a Baldovino VI di Fiandra come eredità della moglie Richilde, Hainaut fu portata dalla loro discendente Giovanna ai mariti Ferdinando di Portogallo e Tommaso di Savoia. Morta Giovanna (1244), Hainaut fu presa dalla sorella Margherita e in seguito dal nipote di Giovanna, il conte di Olanda Giovanni di Avesnes (1279). Per il matrimonio di Luigi IV di Baviera con Margherita d'Avesnes l'Hainaut passò alla casa di Baviera. Nel 1418 per le nozze di Giacomina di Baviera con Giovanni IV di Brabante il territorio passò (1428) a Filippo il Buono di Borgogna e di Fiandra. Le province borgognone passarono agli Asburgo nel 1477 e Filippo II unì l'Hainaut alla corona spagnola nel 1556. Poi per i trattati dei Pirenei (1659) e di Nimega (1678) la Francia acquisì l'Hainaut meridionale. La parte austriaca passò alla Francia nel 1795; divenne parte dei Paesi Bassi dopo il 1815 e passò al Belgio nel 1830.