Questo sito contribuisce alla audience di

Innocènzo II

(al secolo Gregorio Papareschi). Papa (Roma ?-1143) di nobile famiglia romana, fu nominato cardinale da Pasquale II ed eletto pontefice nel 1130. Dovette fronteggiare uno scisma contro l'antipapa Anacleto II e riparare in Francia, dove Bernardo di Chiaravalle riuscì a farlo riconoscere legittimo papa da Francia e Germania. Ricondotto a Roma da Lotario III, che incoronò imperatore (1133), convocò il II Concilio Lateranense (X Ecumenico), in cui scomunicò Ruggero II di Sicilia che aveva sostenuto Anacleto; scomunicò inoltre Abelardo e Arnaldo da Brescia. Tuttavia, durante il conflitto che ne seguì, Innocenzo cadde prigioniero dei Normanni e solo revocando la scomunica a Ruggero riottenne la libertà.

Media


Non sono presenti media correlati