Questo sito contribuisce alla audience di

Leventina, Val-

valle della Svizzera meridionale, nelle Alpi Lepontine, tra i centri di Airolo e Biasca (Canton Ticino). Percorsa dal fiume Ticino e dominata da alte vette (Campo Tencia, 3072 m; Pizzo Sole, 2773 m), è attraversata dalla ferrovia, dall'autostrada e dalla strada del San Gottardo. Villeggiatura estiva. In tedesco, Livinental.§ Per la sua posizione geografica la valle è stata oggetto di contesa fin dal sec. XII. Allora essa si trovava sotto la sovranità temporale del capitolo del Duomo di Milano, la quale fu però assai spesso soltanto nominale. Gli imperatori della casa di Hohenstaufen, Federico I e Federico II, si preoccuparono di tenere sotto controllo la Val Leventina, assegnandola a loro vassalli. La valle fu successivamente governata dai Visconti e dal sec. XIV fece parte integrante del Ducato di Milano. Nel sec. XV una lunga contesa per il controllo della valle oppose ai duchi i cantoni svizzeri; essa si risolse nel 1441 con l'assoggettamento della valle al dominio dei cantoni svizzeri di Uri e di Obwalden, i quali lo tennero fino al 1798, quando la Val Leventina entrò a far parte prima del cantone di Bellinzona e poi, dal 1803, del Canton Ticino.

Media


Non sono presenti media correlati