Questo sito contribuisce alla audience di

Mendes Leal, José da Silva

uomo politico, poeta e autore teatrale portoghese (Lisbona 1818-Sintra 1886). Tra i più combattivi esponenti della causa repubblicana, scrisse poemi di tono polemico o eroico come Indiana, sulle imprese di Vasco da Gama, Ave Caesar per la morte di Carlo Alberto di Savoia, Napoleão no Kremlin, ecc. Ebbe grande successo soprattutto nel campo teatrale, con drammi storici di gusto romantico, cui fornirono il modello Hugo, Soulié e Dumas padre (Os dois renegados, 1839; O homem da máscara negra, 1840; O pajem de Aljubarrota, 1846; D. Maria de Lencastre, 1846), nei quali, malgrado l'enfasi e la macchinosità, egli seppe tracciare figure altamente simboliche. Con tali opere Mendes Leal riuscì a rivaleggiare con Almeida-Garrett presso il pubblico e la critica del suo tempo. Collaboratore della Revista Universal Lisbonense, Mendes Leal fornì anche drammi sociali d'argomento contemporaneo (O homem de mármore, 1854; O homem de ouro, 1855; Pobreza envergonhada, 1858).

Media


Non sono presenti media correlati