Questo sito contribuisce alla audience di

Otečestvennye Zapiski

(Annali patri o Memorie patrie). Rivista letteraria e politica russa pubblicata a Pietroburgo negli anni 1818-30 e 1839-84. Nel primo periodo, sotto la direzione di P. P. Svinin, pubblicò materiale di carattere etnografico e storico; nel secondo, diretta da A. A. Kraevskij, N. A. Nekrasov e M. E. Saltykov-Ščedrin, ebbe tendenze nettamente progressiste e accolse scritti di Lermontov, Kolcov, Herzen, Dostoevskij, Turgenev, A. N. Ostrovskij, Mamin-Sibirjak, Nadson. Negli ultimi anni la rivista divenne l'organo dei populisti.

Media


Non sono presenti media correlati