Questo sito contribuisce alla audience di

Patmo

isola greca (34,05 km²) del Mar Egeo, nel Dodecaneso, a W delle isole Arkoí e Lisso, nelle Sporadi meridionali. Collinare (269 m), ha coste molto frastagliate ed è coltivata a vite, olivi e alberi da frutta. Pesca. I centri principali sono Pátmos e Skála. In greco, Pátmos. § Colonizzata da Ioni, l'isola ebbe uno scarsissimo rilievo storico nell'antichità classica. Divenne luogo di esilio sotto l'imperatore Domiziano e qui, intorno al 95, l'apostolo Giovanni avrebbe scritto l'. Abbandonata nell'alto Medioevo a causa delle incursioni saracene, nel 1088 l'imperatore Alessio I Comneno la cedette al monaco Cristodulo che vi costruì il monastero di S. Giovanni, divenuto in breve un importante centro religioso. Nel 1537 Patmo cadde in potere dei Turchi che tuttavia si limitarono a esigere un tributo dai monaci. Divenuta italiana a seguito della guerra italo-turca (1912) l'isola è tornata alla Grecia dopo la seconda guerra mondiale.