Questo sito contribuisce alla audience di

Salóna

antica città della Dalmazia, nella Croazia meridionale, le cui rovine sorgono nei pressi dell'odierno centro omonimo (in serbo-croato, Solin), 5 km a E di Spalato. Fondata da coloni siracusani nel sec. III a. C., fu base militare romana nella guerra dalmata e divenne con Augusto, che le dette il titolo di colonia, il capoluogo della regione e il principale porto dell'Adriatico dopo Aquileia. Fu distrutta da Avari e Slavi nel 614. Sono noti il perimetro delle mura e la sua divisione tra città antica e città nuova e sono stati portati alla luce il complesso del foro, il teatro, l'anfiteatro, l'acquedotto. Interessanti sono gli edifici del culto cristiano, dalle aule cultuali primitive alle basiliche di varia forma.

Media


Non sono presenti media correlati