Questo sito contribuisce alla audience di

fogliétto

sm. [sec. XV; dim. di foglio].

1) Foglio di carta di piccole dimensioni: prendere appunti su un foglietto. In particolare, in filatelia, speciale presentazione di uno o più francobolli, contornati da diciture e disegni, a uso dei filatelisti. Nel linguaggio di borsa, foglietto bollato è sinonimo di fissato-bollato. Per estensione, bollettino, giornale, periodico.

2) In zoologia, sinonimo di omaso, parte dello stomaco dei Ruminanti.

3) In embriologia, foglietto embrionale, ogni lamina cellulare che si forma, a partire dal nodo embrionale, nelle prime fasi di sviluppo e di differenziazione embrionale dei Metazoi, all'inizio del graduale processo di differenziamento dell'uovo fecondato. Dal successivo sviluppo dei foglietti embrionali si originano i vari tessuti e organi del corpo; mentre nei Metazoi inferiori (come i Celenterati e i Poriferi) i foglietti sono due, negli animali superiori, compreso l'Uomo, sono tre: uno esterno o ectoderma, uno intermedio o mesoderma, uno più interno o endoderma. Il mesoderma, che manca nei Metazoi inferiori, è a sua volta formato da due strati cellulari sovrapposti, uno intimamente accollato all'ectoderma, l'altro all'endoderma. Per lungo tempo si è ritenuto che da ognuno dei foglietti derivassero determinati tessuti e organi (teoria della specificità dei foglietti); è stato, però, dimostrato che tale tesi è eccessivamente schematica e parzialmente inesatta. È detto anche foglietto germinativo, epitelio germinativo o embrionale.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->