Questo sito contribuisce alla audience di

Organizzazione e funzioni degli organismi

Alcuni esempi di movimenti della pianta

Le radici “si muovono” nel terreno in diversi modi: verso il basso, secondo un geotropismo positivo, stimolato dalla forza di gravità, per ancorarsi più in profondità; verso l’acqua, con un idrotropismo; in direzione opposta a quella della luce con un fototropismo negativo.

Il fusto, che ha il compito di portare le foglie dove c’è più luce, cresce sempre verso l’alto con un geotropismo negativo; si piega verso la luce per fototropismo positivo; l’apice del fusto in accrescimento descrive nello spazio una linea a spirale (nutazione).

Altre parti della pianta mostrano movimenti igroscopici: i rami di alcune conifere si incurvano quando l’ambiente è umido, si rialzano quando è secco. Il pericarpo di alcuni frutti secchi indeiscenti si apre a maturità secondo il diverso stato di umidità.

I piccioli e i viticci manifestano un tigmotropismo, che provoca un’accelerazione della crescita sul lato opposto alla parte sollecitata dallo stimolo. Questo stesso tigmotropismo permette ai fusti di alcuni rampicanti di crescere avvolti a sostegni.

Le foglie di alcune piante (mimosa sensitiva) o i fiori di altre si chiudono e si aprono secondo un ritmo notte-giorno, o anche per semplice contatto, per nastia.

Approfondimenti

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia