Questo sito contribuisce alla audience di

Dall'età di Adriano alle soglie del Medioevo

La conversione

A Milano Agostino ascoltò i sermoni del vescovo Ambrogio, che commentava la Scrittura in senso allegorico, secondo l'insegnamento dei neoplatonici Basilio e Origene. La lettura dei filosofi pagani neoplatonici, come Plotino che Agostino interpretò alla luce dei dogmi del cristianesimo, lo spinse alla sua prima riconciliazione con i testi sacri. Del resto era stato proprio il Padre della Chiesa greca Basilio di Cesarea a riconoscere l'utilità e la necessità della lettura dei classici pagani come introduzione alla Scrittura. Abbandonò così definitivamente il manicheismo e lo scetticismo. Decisiva per la sua conversione fu anche la lettura delle opere di san Paolo. Ormai convertito, si ritirò nel 386 per alcuni mesi in una villa a Cassiciaco (oggi Cassago) in Brianza, insieme ad alcuni amici, alla madre Monica e al figlio Adeodato. Si dimise quindi dall'insegnamento e si liberò da tutti gli impegni che potevano distoglierlo da una vita di preghiera, di pietà e di studio. Il 25 aprile del 387, sabato santo, ricevette il battesimo da Ambrogio.

 

Riepilogando

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia