Questo sito contribuisce alla audience di

Prosèrpina

(latino Proserpína). Dea romana degli Inferi, corrispondente alla greca Persefone. Il suo culto sarebbe stato introdotto a Roma per scongiurare una pestilenza e veniva celebrato con i ludi Tarentini, così detti dalla città d'origine del culto in Italia. § Il mito di Proserpina ha ispirato nel sec. IV un poema mitologico di Claudiano, Il ratto di Proserpina, e, più recentemente, alcune opere musicali, tra cui Proserpina rapita (1630) di Monteverdi, Proserpina (1680) di Lulli, Proserpina (1803) di Paisiello e Proserpina (1887) di Saint-Saëns.