Questo sito contribuisce alla audience di

Sarrazin, Jacques

(o Sarazin). Scultore francese (Noyon 1588-Parigi 1660). Allievo di N. Guillain, completò la sua educazione a Roma, dove rimase stabile tra il 1610 ca. e il 1627. Proprio dall'ambiente del tardo classicismomanieristico derivò un'impostazione rigorosa e severa (un esempio di ciò sono le Cariatidi del padiglione dell'Orologio al Louvre). Tra i principali scultori di Luigi XIII, collaborò con F. Mansart alla decorazione del castello di Maisons ed eseguì numerose statue e monumenti, passando gradatamente a forme più sciolte e libere, in cui il classicismo si unisce con coerenza a una sensibilità barocca (tomba del cardinale Pierre de Bérulle, Parigi, Louvre; monumento di Enrico II di Borbone principe di Condé, Chantilly, Musée Condé).

Media


Non sono presenti media correlati