Questo sito contribuisce alla audience di

adduttóre

agg. e sm. (f. -trice) [sec. XIX; dal latino tardo adductor-ōris, da adducĕre, condurre].

1) Che adduce, che serve ad adducere: canale adduttore, che porta acqua (specialmente per irrigazione).

2) In anatomia, muscolo che provoca adduzione, con funzione quindi antagonista nei confronti dei muscoli abduttori. Generalmente i muscoli adduttori si trovano negli arti: la coscia ha quattro adduttori (il lungo, il breve, il minimo e il grande adduttore); la loro contrazione avvicina le cosce l'una all'altra. Muscoli adduttori sono presenti anche nel pollice e nell'alluce; altri muscoli, pur non avendo tale esplicita denominazione, hanno funzione analoga (per esempio, gli interossei dorsali della mano, gli interossei plantari del piede, il pettorale, ecc.).

3) In elettronica, il termine è usato per indicare un elettrodo di collegamento di un apparecchio o di un dispositivo elettronico. Sono talvolta chiamati adduttori gli elettrodi filiformi che collegano le aree di contatto di un elemento a semiconduttori con i relativi terminali esterni.

Media


Non sono presenti media correlati