Questo sito contribuisce alla audience di

pennèllo¹

sm. [sec. XIII; latino volg. penellus, dim. di penis, coda, incrociato con penna].

1) Arnese costituito da un insieme di peli naturali (animali o vegetali) o artificiali, fissato all'estremità di un manico; viene usato per dipingere, spalmare sostanze varie, in cosmetica per il trucco agli occhi o il ritocco del volto, ecc.: pennello fino; pennello grosso; pennello da pittore, da imbianchino; pennello da barba. Fig., simbolo della tecnica pittorica: il pennello di Leonardo. Nella loc. fig., a pennello, perfettamente, esattamente: quell'abito ti sta a pennello.

2) Nel linguaggio sportivo, tuffo a pennello, a candela, cadendo in piedi sullo specchio d'acqua.

3) In botanica, ciuffetto di peli presente a un'estremità della cariosside di varie graminacee, e in particolare di quella del frumento ; anche l'insieme di fasci vascolari che, con frammenti di polpa, rimangono attaccati al peduncolo quando l'acino d'uva viene staccato.

4) In ottica, pennello luminoso, fascio assai sottile di luce bianca o monocromatica.

5) Pennello elettronico, sottile fascio focalizzato di elettroni veloci che, in un tubo a raggi catodici, può essere deflesso per raggiungere vari punti dello schermo in modo da produrvi la traccia luminosa dell'oscillogramma o la trama dello schermo video.

6) Opera di difesa e di riparo di spiagge, litorali marini e sponde fluviali. Il pennello assolve alla funzione di difesa attraverso l'allontanamento dalla riva della corrente marina o fluviale e, nello stesso tempo, contribuisce all'innalzamento della costa attraverso il deposito che si effettua nelle zone di calma, generate dalla presenza del pennello, dei materiali e dei detriti in sospensione nell'acqua. Secondo la posizione che assume nei confronti della corrente e la funzione cui assolve, il pennello ha diverse denominazioni: controcorrente, a favore di corrente normale, a martello, a baionetta. Il pennello può essere realizzato con una palafitta rinforzata da tavole o con una gettata di massi naturali o artificiali, da entrambi contemporaneamente o anche con gabbioni metallici riempiti di pietrame.

Media


Non sono presenti media correlati