Questo sito contribuisce alla audience di

Primo soccorso per neonati e bambini

Per definizione, si usa il termine di neonato quando il soggetto ha meno di un anno di età. Un bambino, invece, è considerato tale fino al raggiungimento degli otto anni di età.
 

E' normale essere fortemente motivati nel soccorso prestato a un bambino o a un neonato. Una malattia è una malattia a prescindere dall’età del paziente.

Tuttavia, ci sentiamo molto più coinvolti emotivamente se a essere colpito è un bambino; desideriamo far cessare immediatamente la sofferenza. Se durante l’intervento non controllate le vostre reazioni tanto da riuscire a essere obiettivi ed efficienti, il vostro intervento potrebbe non dare i risultati desiderati.

Dovrete sforzarvi di mantenere la calma senza farvi coinvolgere dalle urla di dolore o dalla reazione di panico dei familiari. Tutti i pazienti in situazioni d’urgenza, sperimentano un certo grado di paura.

I neonati e i bambini generalmente hanno più paura degli adulti, dal momento che non possiedono l’esperienza necessaria per comprendere la malattia o la lesione.

Inoltre, sono spesso impauriti da ciò che non conoscono e, dal momento che le cose ignote per i piccoli sono numerosissime, è facile comprendere perché queste situazioni siano così terrificanti per loro.

Se un bambino scopre di non capirvi, o crede che voi non riusciate a capire lui, la sua paura aumenterà, scatenando spesso una reazione di panico.

Primo soccorso per neonati e bambini

Media

L'accrescimento del neonato.

Sapere consiglia...

Sapere.it è anche su Facebook!

Entra a far parte anche tu della nostra community!

DeAbyDay.tv

Guide e video consigli per imparare a fare quasi tutto!