Questo sito contribuisce alla audience di

Le onde

La misura della velocità della luce

La prima misura moderna della velocità della luce fu eseguita dall'astronomo danese O. Roemer nel 1675. In seguito si utilizzarono metodi non astronomici: nel 1849 il fisico francese H.-L. Fizeau ottenne una misura con un errore del 15% circa rispetto al valore oggi accettato. Nel sec. XIX fu misurata con precisione la velocità della luce nell'acqua, che risultò inferiore a quella nel vuoto (o nell'aria), come previsto dalla teoria ondulatoria: questo confermò l'inadeguatezza del modello corpuscolare formulato da Newton, che prevedeva invece una velocità più elevata nei mezzi densi (per esempio, l'acqua o il vetro) rispetto al vuoto. La misura eseguita da Michelson e Morley nel 1887 indicò che la velocità della luce è indipendente dal sistema di riferimento in cui si effettua la misura, un risultato spiegato in seguito dalla teoria della relatività speciale di Einstein.

Approfondimenti

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia