Questo sito contribuisce alla audience di

Pedagogia

Introduzione

Nei tre secoli dell'età moderna si passa da una pedagogia ancora appendice di visioni filosofiche e religiose a una concezione organica della pedagogia come scienza autonoma, che studia i fini e le metodologie dell'educazione in base allo sviluppo mentale e morale del giovane discente. Nel frattempo le istanze di libertà e uguaglianza che si affermano a partire dall'illuminismo e le trasformazioni sociali indotte dalla rivoluzione industriale allargano la base scolastica e pongono il problema dell'istruzione di massa. Nel pensiero pedagogico di questo periodo spiccano le figure di Locke, che applica la sua concezione empiristica allo studio dell'educazione morale e intellettuale e all'individuazione di un curriculum formativo; di Rousseau, con le sue riflessioni sull'educazione “naturale”; di Pestalozzi, che dalle sue esperienze concrete di educatore deriva idee nuove sulla didattica e l'interesse per l'educazione professionale; di Fröbel, che individuò l'importanza didattica del gioco; di Herbart, che stabilisce i primi statuti della pedagogia come scienza; di Lambruschini, che sviluppa la pedagogia del cattolicesimo liberale, e di Gabelli, esponente della pedagogia positivistica.

Riepilogando

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia