Questo sito contribuisce alla audience di

Fónte Avellana

abbazia nel territorio comunale di Serra Sant'Abbondio (provincia di Pesaro e Urbino), posta sul versante nordorientale del monte Catria. La sua costruzione fu avviata, sotto il monte Catria, forse da san Romualdo (977 o 979) e completata da san Pier Damiani con un chiostro e una biblioteca. Nei sec. XII-XIII la chiesa venne ampliata secondo i canoni dell'arte romanica. Nel 1325 fu eretta in abbazia e la comunità dei monaci ebbe statuto di congregazione, che s'ispirava alla regola benedettina e alle regole del monachesimo orientale, in una sintesi di vita cenobitico-eremitica. Nel 1569 tale congregazione fu soppressa e il monastero venne unito a quella camaldolese. Fu due volte soppresso, e ripristinato, nell'Ottocento.

Media


Non sono presenti media correlati