Questo sito contribuisce alla audience di

Il novecento

Salvatore Quasimodo

Salvatore Quasimodo (1901-1968) è uno tra gli esponenti più significativi dell'ermetismo.

La vita e le opere

Nato a Modica, dopo gli studi di ingegneria interrotti, a Roma, attraverso l'amico e cognato E. Vittorini entrò in contatto con "Solaria", che gli pubblicò la prima raccolta poetica Acque e terre (1930). Nel 1932 uscì la seconda raccolta, Oboe sommerso, ma fu Erato e Apollion (1936), che lo consacrò poeta "ermetico". Nel 1938 si stabilì a Milano, si dedicò alla traduzione dei classici (Lirici greci, 1940), suscitando vasta eco. Nel 1942 apparve Ed è subito sera, senz'altro il suo titolo più fortunato, comprendente tutte le poesie già edite, con l'aggiunta delle Nuove poesie (1936-42). Gli anni della guerra, insieme alle altre traduzioni (da Catullo, Virgilio, Omero e Sofocle) che uscirono dal 1945 in poi, dettero una svolta al suo modo di fare poesia. Una nuova, sofferta umanità, accompagnata da una febbrile tensione etica e stilistica, anima i versi di Giorno dopo giorno (1947), La vita non è sogno (1949), Il falso e vero verde (1956), La terra impareggiabile (1958), Dare e avere (1966). Nel 1959 ricevette il Nobel per la letteratura. Morì a Napoli.

La poetica

Quasimodo canta l'angoscia dell'uomo di fronte al mondo contemporaneo. In lui la poesia rappresenta l'estrema illusione, l'ultimo rifugio contro la disgregazione dei valori. Il ritorno ai classici e alla natia Sicilia, luogo d'elezione di quell'antica civiltà, è il tentativo di ritrovare la perduta età dell'oro, l'isola beata non scalfita dalle modernità, intatta nella luce mediterranea del mito. In tutta la sua poesia si ritrovano sia la nostalgia di quel paradiso, sia una condizione di perenne esilio. Più tardi la guerra e l'impegno politico imporranno al canto monodico e solitario un'apertura verso la coralità del dolore: i versi ospiteranno la cronaca, senza negare il proprio passato lirico, ma adeguandosi alle drammatiche urgenze della storia.

Riepilogando

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia