Questo sito contribuisce alla audience di

Lung Mên

località cinese dell'Henan, presso l'antica Luoyang, sulle rive del fiume Yi, affluente dell'Hwang He, sede di un importante complesso di santuari rupestri del buddhismo. Concepiti secondo il modello più antico del complesso di Yün-kang, i monumenti di Lung Mên (la Porta del Drago) comprendono una quarantina di grotte scavate e scolpite nei rilievi rocciosi delle due rive del fiume Yi nel corso dei sec. VI-IX. I santuari più antichi progettati sotto le dinastie Wei e Sui si trovano (accanto ad altri di epoche posteriori) sulla riva occidentale; quelli, più numerosi, sulla riva orientale risalgono al periodo T'ang (618- 907), durante il quale furono anche completati o ampliati santuari del sec. VI. Tra i santuari antichi più importanti per la qualità dell'opera scultorea buddhistica sono le grotte Pin-yang e Ku-yang (rilievi provenienti da Pin-yang figurano nei musei di New York e di Kansas City). La maggiore documentazione discultura buddhistica T'ang si trova nella grotta 6 (tempio di Fêng-hsien), iniziata ai primi del sec. VI e completata nel corso della seconda metà del sec. VII.

Media


Non sono presenti media correlati