Questo sito contribuisce alla audience di
tasso di scontoapplicato dalle banche per lo sconto delle cambiali presentate dai propri clienti, è da non confondere con il tasso ufficiale di sconto (più basso), applicato dalla Banca d'Italia alle altre banche che richiedono lo sconto delle cambiali ricevute.
termineelemento del negozio giuridico che indica l'avvenimento futuro e certo che delimita nel tempo gli effetti del negozio: sarà così termine iniziale l'evento a partire dal quale devono prodursi tali effetti e termine finale l'evento fino al quale essi devono perdurare. Un termine iniziale fissato per una data futura estremamente lontana renderà nullo il contratto.
testo unicoraccolta di varie norme legislative emanate successivamente e coordinate fra loro, mediante (quando occorra) modifiche o integrazioni in modo da assicurare la loro organicità. Oltre il provvedimento base contengono tutte le successive modifiche in quella materia.
tettocopertura di un edificio; nell'ipotesi di condominio si presume di proprietà comune cc 1117 a meno che non risulti diversamente dal regolamento condominiale oppure dall'atto di acquisto dell'immobile. Le spese per la manutenzione e la ricostruzione spettano a tutti i condòmini in misura proporzionale al valore della loro proprietà se non sia stato diversamente convenuto.
titoli di Statocategoria di titoli pubblici emessi dallo Stato. 1. Titoli del debito redimibile. Rappresentano prestiti che lo Stato si è impegnato a rimborsare entro scadenze prestabilite, ammessi di diritto alla quotazione di borsa (prestiti di edilizia scolastica, buoni poliennali del tesoro, certificati di credito del tesoro); 2. Titoli del debito fluttuante. Sono costituiti dai buoni ordinari del tesoro che rappresentano prestiti di breve durata, con scadenza a 3, 6 e 12 mesi. I buoni ordinari del tesoro (BOT) non sono quotati nelle borse valori: sono emessi ed estinti solo dalla Banca d'Italia.
titoli nominativiil possesso di questi titoli viene qualificato dalla menzione del nome del possessore sul titolo stesso e nel caso dei titoli di massa, sul registro dell'emittente (ad es., libro dei soci).
titolo esecutivonel diritto processuale civile è un atto che legittima il creditore a promuovere l'esecuzione forzata sui beni del debitore. Sono titoli esecutivi le cambiali, gli assegni, le sentenze di condanna al pagamento, gli atti notarili aventi per oggetto obbligazioni di somme di denaro ecc.
traentechi compila e sottoscrive la cambiale tratta rivolgendo a un altro soggetto (trattario) l'ordine incondizionato di pagare l'importo del titolo alla scadenza indicata.
transazionecc 1965 contratto con il quale le parti, facendosi reciproche concessioni, pongono fine a una lite già incominciata o ne prevengono una che prevedono possa sorgere tra di loro.
trattamento di fine rapportoil codice civile cc 2120 stabilisce che in ogni caso di cessazione del rapporto di lavoro subordinato il prestatore di lavoro abbia diritto a un trattamento di fine rapporto: lo si calcola sommando per ciascun anno di servizio una quota pari e comunque non superiore all'importo della retribuzione dovuta per l'anno stesso diviso per 13,5. La quota è proporzionalmente ridotta per le frazioni di anno, tenendo presente che si computano come mese intero le frazioni di mese uguali o superiori a 15 giorni. Il trattamento descritto è incrementato, su base composta, al 31 dicembre di ogni anno con l'applicazione di un tasso costituito dall'1,5% in misura fissa e dal 75% dell'aumento dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati (accertato dall'ISTAT) rispetto al mese di dicembre dell'anno precedente. È stato istituito un fondo di garanzia presso l'INPS, sovvenzionato con le contribuzioni a carico del datore di lavoro, allo scopo di sostituirsi a quest'ultimo in caso di insolvenza (ad es., per intervenuto fallimento) nell'erogazione del trattamento di fine rapporto al lavoratore.
trattariosoggetto (il debitore principale) al quale viene rivolto l'ordine di pagare nella cambiale tratta.
trattativa privatamodo di conclusione dei contratti della pubblica amministrazione che consiste in una trattativa diretta tra la pubblica autorità e il privato, senza far luogo ad alcuna gara.
tribunale fallimentaresezione specializzata del tribunale civile che sovraintende allo svolgimento Lf 16 di tutto il processo fallimentare: dichiara il fallimento; nomina il giudice delegato e il curatore; decide sui reclami contro i provvedimenti del giudice delegato; autorizza il curatore al compimento degli atti di straordinaria amministrazione; è competente Lf 24 a dichiarare la chiusura del fallimento. È composto da 3 giudici.
tutoreesercita un potere simile alla patria potestà nei confronti dell'incapace, riguardante tutti i rapporti personali e patrimoniali di quest'ultimo e sottoposto al controllo del giudice tutelare. La legge prevede due tipi di tutela: quella dei minori e quella degli interdetti. Il tutore dev'essere una persona idonea all'ufficio e di ineccepibile condotta. Il tutore è l'organo esecutivo della tutela, nel senso che è lui ad agire e a porre in essere quanto deliberato dal giudice tutelare in tema di cura della persona incapace e di amministrazione dei suoi beni.

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia